lunedì 4 novembre 2013

Tricottino, ultima frontiera

Questo è uno dei viaggi della mia fantasia alla ricerca di nuove forme di creatività con questo strumento formidabile: il tricottino!
Col tricottino ho realizzato qualche piccola spilla, ma anche un'intera parure di gioielli che potete vedere in un post su Fancyhollow. Tutti questi bijoux sono realizzati con un filato di cotone arricchito poi da applicazioni di perline, ma esistono vari tipi di gioielli lavorati ai ferri o anche all'uncinetto, nei quali le perline sono infilate direttamente nel filo con il quale si lavora, che può essere cotone, lana, filo di nylon ma anche un filo sottile di metallo. In passato ho fatto spesso cose del genere... ma perchè non provare a fare una collana tubolare di filo d'argento e perline? Ebbene l'ho fatto una volta, ma non ripeterò l'esperienza una seconda volta! Infatti il filo, sebbene sottile, è comunque piuttosto rigido e durante la lavorazione si è spezzato varie volte, costringendomi a fare numerose giunzioni, che per fortuna si notano poco. Forse il problema si può risolvere con un diverso tipo di filo oppure usando un tricottino di diametro maggiore, in modo da avere asole più grandi e più distanziate tra loro.
In pratica comunque ho scelto delle perline piuttosto piccole e ne ho infilato un buon numero in un capo del filo, poi ho lavorato il filo d'argento col tricottino, facendo scivolare ogni tanto una perlina verso il tricottino e lavorandola insieme al filo. Una volta ottenuto un tubolare abbastanza lungo ho chiuso il lavoro e con le estremità eccedenti del filo d'argento ho fissato su un lato un anellino e dall'altro un moschettone. E' stato un lavoro piuttosto lungo, quanto al risultato giudicate voi!


1 commento:

  1. Un lavoraccio davvero... però cavolo! Che effettone!

    RispondiElimina